Ricerca

Lingua Switcher

GiroIsola30luglioSEMPRE UGUALI...SEMPRE DIVERSI (tramonti ed altro) "Le case di Capri"
Villa Lysis, la Falconetta, casa Malaparte, la Solitaria e tante altre "Case Capresi"
tutte visibili dal mare durante il giro dell'isola. 
Organizzato per sabato 30 luglio con imbarco alla banchinella di marina grande alle 18.30
l'arch. Andrea Nastri, nell'attesa del tramonto, ne racconterà la storia e l'architettura.


è gradita la prenotazione al numero 339  39 73 308

MalaparteVilla Malaparte, anche nota come Casa Malaparte, è un'abitazione privata situata nell'isola di Capri su un irto e stretto promontorio roccioso, che sembra sorgere dal mare. Progettata da Adalberto Libera, è considerata uno dei capolavori dell'architettura moderna, rappresentando un meraviglioso esempio di integrazione tra modernità razionalista e ambiente naturale.
La casa appare in molti film, quali Il disprezzo o La pelle.

Villa Malaparte che, con il suo colore rosso e la struttura particolare, non passa inosservata: lo stesso Malaparte apportò notevoli modifiche durante la costruzione. Caratteristica è sia la forma che l'ampia e alta scalinata esterna, che porta sopra al tetto senza parapetto, ma con al centro un alto muro a forma di vela. 
All'interno della villa incanta il camino con il fondo di cristallo. Infatti attraverso la trasparenza del cristallo entra la luce del sole e si ha una panoramica del mare con il Monacone ed i Faraglioni.

 

BIBLIOGRAFIA:
• Sergio Attanasio, " Curzio Malaparte: Casa come me, Punta del Massullo, tel. 160, Capri ", Arte Tipografica, Napoli 1990
• V. Savi, J. Bostik, Orfica, surrealistica: Casa Malaparte a Capri e Adalberto Libera, in: «Lotus International» n. 60, 1989, pp. 6–31. leggere l'articolo
• Giallo Libera-Malaparte, in: «L'Architettura, cronache e storia» n. 443, 9/1992, pp. 594–595.
• Nicoletta Setola, Casa Malaparte: il cantiere, le tecnologie, i materiali, in "Costruire in laterizio" n. 124, luglio-agosto 2008. leggere l'articolo
• Curzio Malaparte, Benedetti italiani Vallecchi Editore Firenze,2005 cap.I°
• M. Ferrari, "Adalberto Libera, casa Malaparte a Capri. 1938-1942". Ilios ed. Bari 2008

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione COOKIE | PRIVACY POLICY