Ricerca

Lingua Switcher

MCocuzzo7163
Il percorso parte dalla stazione superiore della seggiovia di Monte Solaro: sul lato che affaccia verso sud-ovest, verso il Faro di punta Carena, si apre un piccolo cancello con l'indicazione per la Migliara o Migliera. Inizia così un sentiero di elevata importanza naturalistica che, dopo alcuni tornanti scende dalla vetta per proseguire sulla cresta della montagna.
Si prosegue lungo un costone a piombo sulla Cala Ventroso, quindi sul mare.
Attraversando una pineta si arriva alla vetta del Monte Cocuzzo: da qui il sentiero diviene meno agevole dovendo superare un notevole dislivello in discesa: questo viene appagato da una stupenda visione di tutto il versante costiero fino alla Migliara.
Quando il percorso diviene pianeggiante, parte rivolto verso il mare, a sinistra si può deviare per un dirupo che porta alle grotte del Pisco. Continuando, il sentiero si apre ad un belvedere finale: i faraglioni da un lato e dall'altro la punta Carena col Faro.

Ricordatevi di visitare il Parco Filosofico: lungo i sentieri, è possibile trovare circa sessanta citazioni filosofiche, a cominciare da un'antica iscrizione di Delphi e continuando fino ad Einstein. 
Per tornare in paese basta percorrere la via Migliera, che attraversa una delle più suggestive zone agricole dell'isola.
© Riproduzione riservata

FioreMS094 

 

 

 

MSolarovista7214

Monte Solaro, con i suoi 589 mt di altitudine, offre uno spettacolo panoramico unico. Si può osservare l'isola nella sua totalità, vedere dall'alto Marina Piccola, i Faraglioni, Marina Grande, le rovine di Villa Jovis, l'abitato di Capri e di Anacapri: ciò in soli undici minuti dal centro di Anacapri con la Seggiovia. 
Questo fa di Monte Solaro una delle tappe obbligatorie non solo per il turista, ma anche per l'isolano che vuole trascorrere qualche ora nella pace e tranquillità che solo la natura sa infondere. 
Per il turista che ama camminare è consigliabile, poi, raggiungere a piedi il vicino eremo di Cetrella, passando davanti alla Casa dello scrittore Mackenzie che i soci dell'Associazione "Amici di Cetrella", guidati solo dalla forza dell'amore e della passione, hanno perfettamente ristrutturato, per proseguire in discesa fino alla Via Axel Munthe.

Msolarovista7226

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione COOKIE | PRIVACY POLICY